MOBIUS

UNION FOAM e MOBIUS: unite per crescere

Unirsi per competere e crescere. È questa la parola d’ordine sulla quale si basa l’acquisizione di Mobius da parte di Union Foam, alla quale è andato l’intero pacchetto della concorrente. Parliamo del mercato dell’isolamento termico e acustico applicato all’edilizia, industria, oil&gas, navale e ferroviario.

La lunga crisi del 2008 ha profondamente mutato il settore e le aggregazioni sono spesso le soluzioni più intelligenti, non solo per affrontare la crisi, ma anche per volgerla a proprio favore. Union Foam ha acquisito Mobius, ma strategicamente i due brand restano separati, così come sono stati mantenuti entrambi i siti produttivi con l’obiettivo di non intaccare le rispettive peculiarità, che sono la fonte del valore aggiunto riconosciuto a entrambe sul mercato. D’altra parte l’aggregazione permette lo sviluppo di nuovi progetti comuni, la razionalizzazione di alcune funzioni con la conseguente ottimizzazione dei costi, l’utilizzo di sinergie e l’aumento delle risorse disponibili.

Union Foam si trasforma in una società più forte e competitiva e, contestualmente, Mobius rafforza le proprie capacità sul mercato con il sostegno del partner acquirente. Le due aziende, pur mantenendo la loro identità, accrescono la loro efficienza, con una sinergia in grado di elevare sul mercato il potere contrattuale e concorrenziale, nell’ottica della radicalizzazione dei prodotti made in Italy e della crescita equilibrata di entrambe le aziende.